Pericoli del fiume: Cosa sono i filtri su un fiume?

Pericoli del fiume: Cosa sono i filtri? | Quando si va in barca su un fiume, si possono incontrare i filtri. Cosa sono i filtri?
Tabella dei contenuti
    Aggiungi un'intestazione per iniziare a generare il sommario

    Quando si va in barca su un fiume, si possono incontrare gli Strainer. Qual è il pericolo di un filtro?

    Proprio quando pensi che l'universo ti stia sorridendo durante la pagaiata, potrebbero esserci dei pericoli in agguato proprio di fronte a te. Questo può rovinare una divertente giornata anticipata se non si ha la capacità di identificare e navigare il pericolo. 

    I ceppi fluviali sono di solito pericoli che i barcaioli, i kayak e ogni altro canoista incontrano sull'acqua. Essere consapevoli di cosa aspettarsi mentre si fa kayak sul fiume è uno dei modi per rimanere sicuri e precoci.

    L'intento di mettere insieme questo è quello di aiutarvi ad evitare di essere bloccati dai filtri. Imparerete come identificare i filtri quando ne individuate uno, ogni volta che siete in acqua. Saprai quanto possono essere pericolosi i filtri e, soprattutto, come uscire da una situazione di vita e vivere per raccontarla.

    I filtri non sono meno letali e pericolosi dei dighe a testa bassa, sono un ostacolo a cui dovresti prestare attenzione mentre remi sul fiume, perché? Perché possono trasformare anche una presunta giornata in acqua ben pianificata nel peggior incubo.

    I filtri si verificano quando c'è un'ostruzione al flusso dell'acqua, causata da oggetti artificiali o naturali che sono probabilmente visibili o sommersi sotto la linea di galleggiamento. Un albero caduto sarà molto probabilmente visibile sul corpo di un fiume, mentre un veicolo sommerso o una roccia di fiume non può in alcun modo esserlo. 

    Questi ostacoli permettono all'acqua di fluire attraverso, intorno e anche sopra, ma intrappolano gli oggetti più grandi bloccandoli in posizione. Questi oggetti intrappolati possono essere voi e il vostro kayak. Quindi, questa trappola potenzialmente mortale permette all'acqua di passare attraverso le aperture o le fessure nell'ostruzione ma sforza il fiume di barche o kayak, animali, detriti più grandi e rematori.

    Filtri di fiume comuni

    Si potrebbe pensare che un'accozzaglia di rami o di alberi caduti costituisca i principali ceppi comuni su un fiume. Anche se questo può essere vero, sono stati osservati più oggetti che causano pericoli sui corpi idrici. 

    I nostri corsi d'acqua sono diventati una discarica per tutti i tipi di rifiuti. Sfortunatamente, sareste sorpresi dalla lista di oggetti che formano ostacoli fluviali mortali;

    • Carrelli della spesa
    • Veicoli e biciclette sommerse
    • Alberi caduti
    • Rami e rami d'albero
    • Pneumatici
    • Viti, erbacce e tronchi
    • Rotaie di protezione
    • Recinzioni
    Mentre remi su un fiume, c'è la possibilità che incontrerai uno di questi ostacoli. Per evitare di rimanere ignari di questi ostacoli, è più sicuro esplorare il fiume prima di uscire. Questo va a lungo modo per identificare e adottare possibili misure da evitare eventuali ostacoli in anticipo.

    Pericoli dei filtri per kayak: Quanto possono essere pericolosi i filtri di fiume?

    Kayak Strainer Hazards - Quanto possono essere pericolosi i filtri del fiume

    Il pericolo dei filtri è il rischio di intrappolamento, che vi fa rimanere bloccati contro l'oggetto che ha creato l'ostruzione. Questa è di solito una situazione pericolosa perché generalmente le aperture disponibili sono troppo piccole per farvi passare. 

    E nel peggiore dei casi, potrebbe capovolgere la vostra barca o kayak e rimarrete intrappolati sott'acqua. In un senso reale, gli ostacoli non sono così mortali come la corrente inquieta che li attraversa. 

    La corrente può essere così potente da trasformarla canoa o kayak sopra e ti inchioda contro l'ostacolo mentre si fa strada continuamente attraverso, lasciandoti immobilizzato e trascinandoti proprio sott'acqua. 

    Peggio ancora, se il tuo kayak si capovolge mentre ci sei ancora. Ciò significa che saresti intrappolato nel tuo kayak sott'acqua. Immaginate come può essere impotente la gente quando ha una grossa pietra legata intorno al collo e alle gambe e gettata in un fiume. 

    Il caso è in qualche modo simile al pericolo associato ai filtri, combattere la pressione dell'acqua è apparentemente impossibile, quindi, l'annegamento diventa inevitabile a causa dell'intrappolamento subacqueo.

    Oltre al pericolo associato ai filtri, quando pensi di essere al sicuro perché hai il tuo PFD su, rimarrai scioccato nel sapere che può essere completamente inutile se il tuo kayak si ribalta mentre ci sei ancora. 

    Questo significa solo una cosa: sarete trascinati e bloccati sott'acqua. Quindi, è qui che si trova il pericolo, non c'è via di fuga se l'aiuto non arriva in tempo. È di grande importanza e più utile avere altre persone con te ovunque tu vada a pagaiare, in modo da avere qualcuno che ti aiuti quando ti capita di rimanere intrappolato.

    Come uscire da uno scolapasta quando se ne incontra uno

    È meglio non incontrare uno strainer che cercare una via d'uscita quando ci si è già impigliati. Anche se è in cima alla lista delle cose che i canoisti cercano di evitare a tutti i costi sul fiume. Tuttavia, gli appassionati di sport acquatici hanno più probabilità di incontrarli. 

    La domanda ora è: "cosa fare quando si incontrano i filtri?". In altre parole, come uscirne quando se ne incontra uno?

    Manovrare la tua via d'uscita dal pericolo sull'acqua può essere difficile e ti richiede di essere molto attento per non complicare ulteriormente la situazione. Non c'è bisogno di spaventarsi quando ne incontri uno e ricorda che qualsiasi tentativo di passare attraverso un filtro non dovrebbe mai essere un'opzione.

    Anche se evitare gli strainers è il modo migliore per rimanere fuori pericolo, l'obiettivo è quello di evitare che il kayak si ribalti e assicurarsi di non rimanerci impigliati. Evitare può non essere possibile in tutti i casi. Il filtro può essere abbastanza grande da bloccare la maggior parte del passaggio del fiume.

    Potresti trovarti costretto a farlo o andare dritto verso di esso, evitando che potrebbe essere apparentemente impossibile. Quando questo succede che dovresti uscire dal tuo kayak e usa la tua energia per nuotare in modo aggressivo verso di esso, salici sopra se puoi e lancia il tuo corpo sopra il filtro e nuota verso la salvezza dall'altra parte. 

    Ma se noti che dondolando sull'acqua in anticipo di fronte a te o forse vedi ramoscelli che rimbalzano nell'acqua, questi potrebbero essere un'indicazione che c'è più sotto la linea di galleggiamento. Prova a pagaiare illuminare o portare a spasso il kayak intorno e ritorno in acqua dopo l'ostacolo, dando quanta più distanza possibile.

    La cosa più importante è cercare di esplorare in anticipo e acquisire familiarità con il fiume che si sta per percorrere. Può essere pericoloso uscire senza avere abbastanza informazioni; inoltre, parlare con la gente del posto nella zona aiuta a identificare i potenziali pericoli e ad evitarli. 

    Dovresti anche avere un compagno di pagaia, questo significa che puoi essere salvato quando succede l'imprevisto. Meglio ancora, cerca il più possibile di avere dispositivi di sicurezza come sacchi da lancio o corde, casco, PDF e coltelli fluviali adatti ogni volta che vai a pagaiare.

    Cos'è uno Strainer nel kayak?

    Cos'è uno Strainer nel kayak

    Il kayak è uno sport interessante a cui partecipare, ma gli strainers sono stati la più grande preoccupazione della maggior parte dei kayakers. Non solo può rovinare il vostro divertimento per la giornata, ma può anche mettervi in una situazione di pericolo di vita.

    Il paragone di un colino con uno scolapasta è sempre stato quello su cui la gente ricade ogni volta che ha la possibilità di descrivere cosa sono i colini, il che non è male in senso reale. Nel kayak, le ostruzioni, gli ostacoli o le barriere che affaticano i kayakers e il loro kayak, ma che permettono all'acqua di scorrere attraverso, sono chiamati colini.

    Se ci sono alberi caduti, grandi radici o rami in un fiume, essi agiranno come un setaccio. In questo modo, impedendo ai canoisti e al loro kayak di passare a valle, ma permettendo all'acqua di passare attraverso di loro. Gli oggetti sommersi come le biciclette e i veicoli sott'acqua si chiamano sottosquadri, e i ramoscelli che rimbalzano potrebbero essere il segno di un colino parzialmente sommerso.

    Ostacoli inevitabili come pali di recinzione in acqua o detriti di costruzione accumulati possono trattenere i canoisti mentre la forza implacabile della corrente li blocca contro gli ostacoli. Solo i canoisti che sono stati catturati nella rete di un filtro possono dire quanto possa essere pericoloso.

    Differenza tra filtri e spazzatrici

    Differenza tra filtri e spazzatrici

    Le spazzatrici sono pericoli fluviali causati da ostacoli sporgenti, specialmente alberi caduti o rami bassi che bloccano parzialmente o completamente il passaggio su corpi idrici come i fiumi.

    Mentre gli spazzini sono facilmente identificabili, gli strainers potrebbero essere difficili da riconoscere. Questo non li rende meno pericolosi su un fiume. La differenza significativa tra i due è che gli sweepers sono creati da barriere sporgenti mentre gli strainers sono formati da ostacoli subacquei che sono spesso nascosti. 

    Occasionalmente, le spazzatrici possono accompagnare i filtri del fiume, immaginate quanto sarebbe disordinato e difficile. Si potrebbe chiamare un doppio problema, giusto! Conoscere le differenze e quindi riconoscerle entrambe quando si incontrano è considerato "critico".

    Quindi, quando vedete dei ramoscelli che sbattono sull'acqua dai cespugli o da un albero caduto, ci può essere di più di quello che potete vedere. Probabilmente stai pagaiando in un filtro quando vedi la parte superiore di un'automobile sommersa. Anche se permette all'acqua di passare, tuttavia i detriti accumulati possono essere un grande pericolo per i pagaiatori.

    Le spazzatrici tendono ad essere più pericolose quando si trovano sulla sponda esterna di un'ansa del fiume, quindi dovresti cercare di evitarle completamente. Puoi farlo puntando il tuo kayak verso la spazzatrice e la pagaia posteriore contro la velocità della corrente.

    Un viaggio in kayak con un partner o un amico che ha già familiarità con un fiume non solo aiuterà a tenere d'occhio l'altro, ma abbasserà anche il rischio di essere intrappolati in ostacoli sommersi e alberi sporgenti.

    Per evitare problemi; leggere il fiume

    Non potresti essere meno d'accordo quando diciamo che è necessaria la lungimiranza per qualsiasi attività sull'acqua, che tu sia kayak, canoa, canottaggio o pesca. Questo è fondamentale quando si tratta di evitare problemi o pericoli su un fiume. Avere la lungimiranza di individuare gli ostacoli in anticipo, la capacità di identificare i problemi prima che tu ci sia sopra o sia proprio sopra di te. Ogni kayaker deve imparare a leggere il fiume.

    Leggere il fiume implica cercare e riconoscere la "V". Mentre la forma a V del flusso d'acqua a valle indica un percorso libero a valle, una forma a V a monte mostra che c'è la possibilità di un'entità o un oggetto che interrompe il libero flusso dell'acqua a valle. In questo caso, le rocce del fiume sono di solito l'ostruzione comune da cercare.

    Non è lontano dalla verità che, a differenza delle spazzatrici, i filtri sono molto probabilmente invisibili. Questo indica quanto possano essere pericolosi.

    Suggerimenti per stare al sicuro in acqua dai filtri

    Non c'è molto che puoi fare quando sei intrappolato in un colabrodo, a parte sforzarti di superarlo e allontanarti da esso. Seguendo questi consigli sarete al sicuro e vivi.

    • Non andare in kayak da solo:

    Andare in kayak con un partner o degli amici è più sicuro perché tutti possono tenere d'occhio l'un l'altro e anche chiamare gli altri se c'è un potenziale pericolo.

    • Pianifica il tuo percorso.

    Prima di andare in acqua, fai la tua ricerca esplorando il tuo percorso e prendi familiarità con la zona. In questo modo, puoi facilmente identificare i pericoli in agguato ed evitarli quando ne incontri uno. 

    • Mantenere una distanza di sicurezza dagli ostacoli

    Sei più avvantaggiato quando individui i pericoli prima di finirci dentro. Quando lo fai, stai il più lontano possibile dai ceppi e naviga verso la sicurezza, specialmente verso la banca più vicina.

    • Andare sempre a pagaiare con un kit di disincaglio

    A bordo dovrebbe essere presente un tipico equipaggiamento di soccorso costituito da un PDF gonfiabile di tipo IV lanciabile, cordino Prusik, pulegge, borsa da lancio con corda e moschettoni con chiusura a D. Questi prodotti essenziali sono necessari per salvare i canoisti che rimangono intrappolati sott'acqua e per il salvataggio in acque bianche.

    • Fate il portage se potete:

    Navigare intorno a un'ostruzione può sembrare una missione impossibile, cosa si può fare? La cosa ideale da fare è remare verso la riva e aggirare l'ostacolo.

    In conclusione, i filtri su un fiume non dovrebbero essere presi alla leggera in quanto possono reclamare la vita dei canoisti se non c'è nessuno a salvarli. Indossa sempre un giubbotto di salvataggio prima di buttarsi in acqua, questa è più che una regola, si chiama buon senso. 

    È un pezzo di equipaggiamento di sicurezza che può tenerti a galla anche quando le tue abilità di nuoto falliscono. È un salvavita!

    Ciao! Ottieni il primo scoop! 🥏

    Inviamo fantastiche e-mail e promettiamo di non spammare la tua casella di posta! Unisciti alla nostra lista di e-mail per ricevere l'ultimo scoop di guide e recensioni sugli sport acquatici!

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo con gli amici

    Salta al contenuto