Qual è la prima azione richiesta a un operatore nautico coinvolto in un incidente nautico

Qual è la prima azione richiesta a un operatore nautico coinvolto in un incidente nautico
Tabella dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    I disastri nautici possono capitare a chiunque, indipendentemente dall'esperienza o dall'abilità. Il modo in cui il capitano della nave si comporta e la situazione all'indomani di un incidente potrebbero salvare vite umane e tenerlo fuori dai guai legali.

    Il primo passo dopo un incidente dovrebbe essere quello di fermare la nave, se possibile. Dopo un incidente, minore è lo slancio della nave, meno è probabile che colpisca qualcosa mentre è fuori controllo.

    Se non è possibile fermare la moto d'acqua, il conducente dovrebbe fare tutto il possibile per salvare se stesso e il resto dell'equipaggio. Verificare che tutti siano in buona salute. 

    Ciò potrebbe includere chiamare l'assistenza, analizzare l'entità del danno e confermare che tutti indossino un giubbotto di salvataggio. 

    Il capitano dovrebbe quindi valutare la situazione e prendere tutte le misure necessarie per evitare ulteriori lesioni o danni. L'autista dovrebbe anche denunciare l'incidente alle autorità.

    Inoltre, l'operatore dovrebbe ottenere informazioni sull'incidente, come cosa è successo, chi è stato coinvolto e se qualche proprietà è stata danneggiata. Infine, il capitano dovrebbe prendere le misure appropriate per prevenire futuri incidenti.

    Metti al sicuro la tua nave

    La messa in sicurezza della sua imbarcazione dovrebbe essere la mossa immediata di qualsiasi diportista coinvolto in un incidente. I parabordi devono essere posizionati tra l'imbarcazione e altri oggetti e la nave deve essere fissata se corre il rischio di muoversi. 

    Legarlo a un molo o a un'altra barca, così come ancorare la nave a terra, sono entrambe le opzioni. La messa in sicurezza della nave può aiutare a prevenire che diventi un pericolo per l'acqua, consentendo anche ai soccorritori di localizzarla se necessario.

    Valutare la situazione

    Il capitano della nave deve analizzare la situazione dopo un incidente. Ciò include la determinazione dell'entità del danno, se ci sono persone ferite e se altre moto d'acqua o personale sono in pericolo. 

    L'operatore della nave potrebbe dover decidere se abbandonare o meno la nave, dove rifugiarsi e come aiutare al meglio le persone colpite. 

    In caso di emergenza, il capitano deve intraprendere le azioni appropriate per proteggere gli altri, inclusa la richiesta di aiuto e la fornitura di informazioni alle persone coinvolte.

    Verificare la sicurezza di tutti

    Quando si verifica una tragedia, è compito del capitano salvaguardare la sicurezza di tutti a bordo della propria nave. Ciò include assicurarsi che tutte le persone siano al sicuro e che chiunque possa essere ferito sia curato. 

    Il capitano dovrebbe anche assicurarsi che tutti a bordo della sua imbarcazione indossino giubbotti di salvataggio e in buona salute. Dopo l'incidente, è fondamentale tenere traccia di eventuali infortuni e assicurarsi che siano trattati correttamente. 

    Inoltre, è fondamentale documentare la sequenza degli eventi che hanno portato all'incidente per aiutare a prevenire eventi futuri. 

    It is imperative to always have a safety plan in place and to follow it in the event of an accident. In so doing, everyone aboard the boat will be sure that they are safe.

    Rimuovere qualsiasi carburante e detriti dalla nave

    Gli operatori della nave devono rimuovere tutto il carburante che potrebbe essere fuoriuscito a seguito di un incidente, per prevenire un incendio poiché l'accensione di detto carburante potrebbe portare a esplosioni mortali. 

    Ciò include la rimozione di qualsiasi gas o diesel da motori, serbatoi e aree di stoccaggio anche se non è sicuro farlo. Questo può essere fatto versando il carburante in un contenitore designato, utilizzando una pompa o un sifone o utilizzando un tubo. 

    I capitani devono anche pulire l'olio o l'acqua che si sono accumulati sull'imbarcazione e utilizzare uno sgrassatore per pulire eventuali detriti che potrebbero essersi spostati nell'incidente. Ciò contribuirà alla prevenzione di futuri disastri e alla protezione dell'ambiente.

    Se l'operatore della nave teme che in seguito all'incidente sia scoppiato un incendio, tutte le merci combustibili devono essere rimosse dall'imbarcazione per evitare esplosioni. Ciò include la rimozione dei serbatoi di gas e petrolio, nonché delle tubazioni del carburante.

    Stabilizzare l'artigianato

    L'operatore di una moto d'acqua è responsabile della stabilizzazione della sua nave il più rapidamente possibile se è ancora in mare aperto a seguito di un incidente. 

    Questo può essere fatto utilizzando i motori o i remi della barca, a seconda delle circostanze. Può anche essere fatto schierando qualsiasi scialuppa di salvataggio e/o utilizzando qualsiasi dispositivo disponibile per mantenere stabile la barca. 

    Una volta stabilizzata la barca, il capitano dovrebbe utilizzare tutti i mezzi necessari per tornare a riva in sicurezza e rapidamente. 

    Se ciò non è possibile, il capitano dovrebbe utilizzare tutti i mezzi disponibili per evitare che la nave si allontani. Richiedi assistenza tramite la radio VHF e mantieni la calma in modo che gli altri possano rispondere rapidamente.

    Chiama le autorità

    Gli operatori di imbarcazioni devono essere consapevoli dei loro diritti e obblighi quando notificano un incidente alle forze dell'ordine. 

    Gli operatori di imbarcazioni hanno obblighi legali specifici per notificare alla Guardia Costiera tutti gli incidenti e sono anche responsabili di prendere decisioni ragionevoli per aiutare le persone coinvolte in tale incidente. 

    Se un capitano di nave rifiuta di notificare alle autorità un incidente, può essere ritenuto responsabile per eventuali danni che ne derivano.

    Gli operatori nautici sono tenuti a contattare le autorità per garantire la sicurezza di tutte le parti coinvolte e per intraprendere le azioni appropriate in caso di emergenza. Chiamare la polizia è una decisione difficile, ma va presa per salvaguardare tutti i soggetti coinvolti.

    L'obbligo di contattare le forze dell'ordine non si applica solo alle persone che si trovano a bordo al momento dell'incidente; chiunque sia a conoscenza o sia a conoscenza dell'incidente dovrebbe farlo. 

    Quando si verifica un'emergenza, i diportisti devono sapere cosa fare e come contattare le autorità. Tutte le persone a bordo della nave devono essere abili nel far funzionare tutti i dispositivi di sicurezza critici.

    Chiama un carro attrezzi

    Quando una nave è coinvolta in un incidente, l'operatore deve chiamare un carro attrezzi. Questo per evitare che l'imbarcazione diventi un pericolo per altre moto d'acqua, per le persone sulla spiaggia o per il traffico marittimo. 

    L'operatore può mitigare eventuali rischi convocando un carro attrezzi e garantendo la sicurezza di tutte le persone coinvolte nella situazione. I capitani della nave, tra gli altri, hanno il compito di assicurarsi che la nave e i suoi occupanti viaggino in sicurezza, ma a volte si verificano incidenti. 

    Il capitano deve quindi intervenire per garantire che ci siano pochissimi danni e nessun decesso. Innanzitutto, il capitano dovrebbe valutare il grado di danno e prendere decisioni che tutelino l'incolumità di tutti a bordo.

    As a result, the boat operator must be composed and capable of making sensible and profitable decisions under duress. After that, the operator should contact the authorities. Gathering proof and keeping track of information are also critical measures. 

    Il capitano dovrebbe includere il suo nome e le informazioni di contatto, nonché i nomi e le informazioni di contatto di tutte le altre persone interessate. Anche il capitano dovrebbe rimanere sul posto fino all'arrivo delle autorità.

    Domande frequenti

    Se sei un capitano di una nave in California e assisti a un incidente di moto d'acqua, la prima cosa che devi fare è fermarti e offrire assistenza dopo aver chiamato i servizi di emergenza sanitaria. La legge richiede di assistere chiunque sia stato ferito o sia a rischio a causa dell'incidente . È inoltre necessario raccogliere informazioni sulla scena dell'incidente e sulle persone coinvolte, se possibile.

    Quando il personale di emergenza arriva sul posto, è necessario fornire loro quante più informazioni possibili sull'incidente. Ciò include l'identificazione delle vittime, la determinazione del tipo di barca coinvolta e la raccolta di qualsiasi altra informazione pertinente. Dovresti anche tenere un registro dettagliato di ciò che è accaduto mentre eri sulla scena in modo da poterlo successivamente offrire alle forze dell'ordine.

    In caso di incidente, l'operatore artigianale deve intraprendere le seguenti azioni:

    1) Fermare la nave e valutare tutti per lesioni

    2) Fornire pronto soccorso se necessario

    3) Richiedi assistenza.

    4) Prendere precauzioni per evitare lesioni future.

    5) Presentare una denuncia alla polizia.

    Gli obblighi degli operatori di imbarcazioni differiscono in base al tipo di nave e al tipo di licenza richiesta. Ogni stato ha il proprio insieme di leggi e regolamenti che controllano ciò che un operatore deve avere per operare. Trasportare passeggeri e merci in sicurezza, evitare rischi in acqua, attenersi alle regole e ai regolamenti di navigazione e segnalare eventuali incidenti alle autorità sono tutti esempi di responsabilità tipiche.

    Nell'assistere una barca in difficoltà, il comandante della nave è responsabile della sicurezza di tutte le persone a bordo. Devono localizzare la barca arenata, analizzare la situazione e intraprendere le azioni adeguate per salvaguardare i passeggeri. Gli operatori di navi dovrebbero inoltre notificare alle autorità qualsiasi evento in cui sono coinvolti.

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo

    Condividi questo con gli amici