Qual è una delle principali cause di morte per i rematori di piccoli mestieri come canoe, kayak e zattere?

Qual è una delle principali cause di morte per i rematori in piccoli mestieri come canoe, kayak e zattere
Tabella dei contenuti
    Aggiungi un'intestazione per iniziare a generare il sommario

    Piccole imbarcazioni come canoe, kayak e gommoni sono forme di svago popolari per molte persone. Tuttavia, queste navi non sono immuni da incidenti. In effetti, è probabile che siano coinvolti in incidenti che portano alla morte più spesso rispetto alle moto d'acqua più grandi. 

    Gli incidenti che si verificano durante la pagaia di piccole imbarcazioni possono comportare cadute da un punto alto, essere colpiti da una barca o urtare un altro oggetto. In questo articolo, esploriamo le cause della morte dei canoisti.

    Annegamento (Qual è la probabilità di annegamento per i canoisti su piccole imbarcazioni?)

    L'annegamento è la principale causa di morte per le persone che pagaia piccole imbarcazioni come canoe, kayak e gommoni. I canoisti hanno una probabilità tre volte maggiore di annegare rispetto alle persone che praticano altri sport acquatici. 

    Secondo il National Safety Council (NSC), fino a 1 canoista ricreativo su 4 può subire un incidente che provoca lesioni o morte per annegamento. Inoltre, quasi 2 milioni di persone visitano i corpi idrici degli Stati Uniti ogni anno e circa 800 di queste finiscono per finire nei guai a causa dell'annegamento. 

    Per ridurre il rischio di annegamento, sii consapevole di ciò che ti circonda e evitare alcol e droghe mentre si pagaia. Indossare un giubbotto di salvataggio e rispettare le linee guida di sicurezza.

    Mancanza di esperienza

    Canoa, kayak e rafting sono sport acquatici popolari praticati da milioni di persone in tutto il mondo. Sfortunatamente, i canoisti che non conoscono questo sport sono svantaggiati quando si tratta di evitare incidenti mortali. 

    Molti canoisti alle prime armi non si prendono il tempo per imparare le abilità necessarie per una navigazione sicura. I paddlers che non sono adeguatamente addestrati e attrezzati hanno maggiori probabilità di subire incidenti, inclusa la caduta dalla loro barca o essere presi da un'onda. 

    Ogni anno, molti canoisti muoiono per incidenti su fiumi e laghi quando esplorano da soli. Se devi essere in acqua, indossa un giubbotto di salvataggio e vai con un canoista esperto fino a quando non avrai le capacità per gestirti in acqua. Evita di correre rischi inutili.

    Ebbrezza

    Negli ultimi anni, c'è stato un aumento dei decessi per incidenti con la pagaia a causa dell'ebbrezza. Ciò è particolarmente vero per coloro che pagano piccoli mestieri. 

    Questi incidenti sono spesso causati da persone che bevono prima di uscire in acqua e poi non sono in grado di maneggiare in sicurezza le loro navi quando sono influenzato dall'alcol

    Il fatto che l'alcol comprometta notevolmente il giudizio non può essere sottovalutato. Non bere prima di andare o mentre sei in acqua.

    Condizioni meteo

    Gli utenti di piccole imbarcazioni hanno un rischio maggiore di morire in incidenti meteorologici a causa della maggiore esposizione all'acqua e al vento. 

    Nel kayak, ad esempio, il canoista è esposto alle onde e al vento durante la navigazione. In canoe e gommoni, anche i canoisti sono spesso immersi nell'acqua e possono essere esposti all'ipotermia o ad altri pericoli. 

    Alcune condizioni meteorologiche pericolose includono forti venti, forti piogge e mare mosso. Gli operatori di imbarcazioni a pale dovrebbero avere familiarità con le condizioni meteorologiche nella loro zona e sapere come reagire se le incontrano durante la pagaiata.

    Guasto dell'attrezzatura

    I canoisti di piccole imbarcazioni corrono un rischio maggiore di morte a causa di guasti alle apparecchiature. Ciò è particolarmente vero per i canoisti principianti che non hanno familiarità con i limiti della loro attrezzatura e non hanno l'esperienza o le conoscenze per affrontare in sicurezza una situazione in cui l'attrezzatura si guasta.

    I canoisti inesperti hanno anche maggiori probabilità di farsi prendere dal panico di fronte a una situazione in cui l'attrezzatura si guasta, il che può portare ad azioni pericolose come usare la pagaia come arma o abbandonare l'imbarcazione.

    Molti canoisti sono stati uccisi a causa di guasti alle apparecchiature nel corso degli anni. Ciò può essere dovuto a una serie di motivi, come parti difettose o usurate, viti rotte o mancanti, bulloni e raccordi arrugginiti o corrosi e design difettoso. 

    In ogni caso, è importante essere consapevoli dei pericoli che possono essere posti da guasti alle apparecchiature e adottare misure per prevenirli. 

    La maggior parte dei produttori di paddle offre una garanzia sulla propria attrezzatura, ma è importante notare che ciò potrebbe non coprire l'intera portata delle tue esigenze di pagaiata o le condizioni in cui la utilizzerai. 

    Assicurati sempre che la tua attrezzatura sia in ottime condizioni prima di usarla; è meglio prevenire che curare.

    Ipotermia

    L'ipotermia è una seria minaccia per i canoisti che si trovano in piccole imbarcazioni come canoe, kayak e gommoni. 

    In questi tipi di navi, non c'è molto isolamento termico e se il canoista diventa ipotermico, il corpo inizierà a perdere calore più velocemente di quanto possa generare nuovo calore. 

    Può accadere rapidamente in acqua fredda e portare al collasso cardiovascolare se non trattata rapidamente. I canoisti che non sono adeguatamente vestiti per il tempo possono soffrire di ipotermia anche se la loro temperatura corporea interna è superiore a 98 gradi Fahrenheit. 

    Per evitare questo pericolo, assicurati di mantenerti caldo e idratato mentre sei in acqua. Se soffri di ipotermia, prenditi una pausa dalla pagaia e cerca un riparo.

    Capovolgimento della barca

    La nautica è un'attività estiva popolare di cui godono milioni di persone. Tuttavia, la popolarità delle piccole moto d'acqua può anche portare a incidenti. In particolare, il ribaltamento è una causa comune di morte per kayakisti, canoisti e operatori di zattere. 

    I capovolgimenti si verificano spesso quando l'imbarcazione diventa instabile nell'acqua, causando l'intrappolamento degli occupanti. Le lesioni subite in caso di capovolgimento possono essere catastrofiche e spesso portare alla morte.

    Il capovolgimento può causare la perdita di conoscenza o l'annegamento di un canoista in meno di un minuto. I pagaiatori dovrebbero avere familiarità con le pratiche di pagaia sicura lista di controllo e avere un dispositivo di segnalazione come un fischietto o un razzo pronto in caso di emergenza.

    Navigazione Aincidenti

    Gli incidenti in barca sono una causa comune di morte per i canoisti in piccole imbarcazioni come canoe, kayak e gommoni. 

    Questi incidenti si verificano spesso quando le persone si perdono o si disorientano mentre remano. Inoltre, le barche possono capovolgersi se l'occupante va in panico o perde il controllo. Il tipo più comune di incidente sta andando fuori bordo, che rappresenta circa la metà di tutti i decessi.

    Altre cause includono collisioni con altre barche, oggetti nell'acqua e rimanere intrappolati in reti da pesca o detriti. I canoisti che indossano un giubbotto di salvataggio hanno un rischio ridotto di morire in un incidente, ma dovrebbero comunque prestare attenzione durante la navigazione.

    Trascurando le precauzioni di sicurezza

    Canoa, kayak e rafting sono attività ricreative popolari che possono essere praticate da persone di tutte le età. Tuttavia, ci sono rischi associati a queste attività che devono essere considerati se i partecipanti vogliono vivere un'esperienza sicura. 

    In particolare, i canoisti che trascurano di prendere il necessario misure di sicurezza può finire morto. I canoisti che corrono rischi inutili durante la navigazione possono mettere in pericolo se stessi e gli altri.

    Molti canoisti trascurano di prendere precauzioni di sicurezza, come indossare un giubbotto di salvataggio, abbigliamento adeguato e conoscere il modo giusto di gestire il proprio mestiere. Questo spesso li porta ad accogliere la tragedia a braccia aperte quando la sfortuna colpisce. 

    Disidratazione

    La disidratazione è una delle principali cause di morte per i canoisti ricreativi piccole imbarcazioni come canoe, kayak e gommoni. Le principali fonti di disidratazione sono la sudorazione eccessiva, la scarsa assunzione di acqua e la perdita di liquidi per evaporazione. 

    Quando il corpo non è in grado di produrre liquidi sufficienti per mantenere i livelli di idratazione, le cellule si esauriscono di acqua e minerali e iniziano a morire. 

    Questo processo, chiamato sindrome da disidratazione, può portare a vertigini, mal di testa, nausea, incapacità di pensare chiaramente, arresto cardiaco e persino la morte. Rimani idratato mentre sei all'aperto; bevi acqua a sufficienza e mangia abbastanza cibo e starai bene.

    Scottature solari

    Le scottature solari sono una causa comune di morte per i canoisti in piccole imbarcazioni come canoe, kayak e zattere. L'intenso calore generato dal sole, unito alla velocità e alla manovrabilità di queste imbarcazioni, rende la pagaiata al sole un'attività pericolosa. 

    I pagaioli che non sono adeguatamente vestiti per il tempo o che non prendono misure per evitare di scottarsi dal sole sono ad alto rischio di lesioni gravi o morte. 

    Puoi proteggerti dal sole indossando un cappello per proteggere il viso, le orecchie e il collo dal sole; indossare occhiali da sole e utilizzare creme solari per proteggere la pelle esposta.

    Avvelenamento

    Pagaiatori che amano il tempo libero kayak e canoa spesso praticano attività all'aperto in ambienti incontaminati. Tuttavia, i canoisti che si dedicano a queste attività dovrebbero essere consapevoli dei pericoli della vita vegetale velenosa. 

    Le piante velenose possono produrre tossine che possono causare problemi di salute se ingerite. Queste tossine possono anche contaminare le riserve idriche e ferire o uccidere le persone che entrano in contatto con esse.

    L'ingestione di veleni può provocare avvelenamento, che è una delle principali cause di morte per i kayakisti e i canoisti ricreativi.

    Esempi di tali piante velenose sono l'edera velenosa e il sommacco. L'edera velenosa provoca irritazione della pelle che può portare a un'infezione secondaria. Il sommacco è un arbusto che contiene un composto tossico che può essere fatale se ingerito. 

    I canoisti dovrebbero essere consapevoli dei pericoli di queste piante e prendere le dovute precauzioni quando remano nelle aree in cui possono essere incontrate. I canoisti dovrebbero anche essere a conoscenza del loro ecosistema per stare al sicuro.

    La principale causa di morte per i canoisti nelle piccole imbarcazioni è l'annegamento, sebbene esistano diverse minacce. Esistono molti modi per prevenire l'annegamento ed è importante che i canoisti siano consapevoli di questi modi e prendano precauzioni. 

    Alcuni modi di base per prevenire l'annegamento sono indossare sempre a giubbotto di salvataggio, saper nuotare ed evitare l'alcol durante la pagaiata. È anche importante avere familiarità con il fiume o il corso d'acqua su cui stai remando e avere un piano se qualcosa va storto. 

    I canoisti dovrebbero essere consapevoli dei pericoli rappresentati da rapide, vento e altre condizioni meteorologiche, tenere a mente pratiche di pagaiate sicure e rispettarle. 

    Sii consapevole di ciò che ti circonda, non correre rischi inutili e sappi cosa fare in caso di pericolo. Seguendo questi suggerimenti, puoi mantenerti al sicuro mentre ti godi la vita all'aria aperta. Ricordati di divertirti, ma stai al sicuro mentre remi!

    Ciao! Ottieni il primo scoop! 🥏

    Inviamo fantastiche e-mail e promettiamo di non spammare la tua casella di posta! Unisciti alla nostra lista di e-mail per ricevere l'ultimo scoop di guide e recensioni sugli sport acquatici!

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo con gli amici

    Salta al contenuto