Come arrotolare un kayak

Come arrotolare un kayak
Tabella dei contenuti
    Aggiungi un'intestazione per iniziare a generare il sommario

    Il kayak è uno sport acquatico popolare praticato da persone di tutte le età e livelli di forma fisica che implica remare una piccola e stretta moto d'acqua chiamata kayak. Come per tutte le cose, però, il kayak non è privo di rischi, uno dei quali è il ribaltamento. 

    Sebbene i kayak siano molto stabili, a volte si capovolgono soprattutto se utilizzati in condizioni di acque agitate e tornare a bordo in sicurezza è della massima importanza. Una tecnica di kayak di cui tutti i canoisti dovrebbero essere consapevoli che risolve questo problema è il rollio di un kayak. 

    La tecnica consiste nel raddrizzare un kayak dopo un capovolgimento in modo da riprendere il controllo della nave e continuare la tua avventura in kayak.

    Questa tecnica è un'abilità salvavita e in quanto tale è un canoista alle prime armi che dovrebbe dedicare del tempo a padroneggiarlo per garantire la propria sicurezza sull'acqua. 

    Over the years, several rolling techniques have been invented to help ensure kayakers’ safety but we will discuss two of them today to help you as a beginner kayaker master rolling a kayak should you need to. 

    Tieni presente che mentre questa guida ti aiuterà a iniziare a praticare il rollio, puoi anche imparare a rollare un kayak da qualcuno che ha già imparato l'abilità e l'aiuto di tale persona è necessario per gli esercizi per garantire la tua sicurezza. Continua a leggere e divertiti!

    Come rotolare in un kayak

    Poiché rotolare un kayak è un'abilità salvavita, esercitarsi per padroneggiarlo può essere pericoloso, quindi si consiglia di iniziare l'allenamento in condizioni controllate e aumentare il livello di difficoltà delle condizioni costantemente man mano che avanzi prima di dover eseguire la tecnica in modo reale -tempo quando vai in kayak da solo. 

    Parte di queste condizioni controllate è avere qualcuno che ti aiuti con i tuoi esercizi. Questo aiutante non deve essere un kayaker esperto poiché trovarne uno potrebbe essere difficile; è sufficiente che abbiano familiarità con il processo di rollio di un kayak in modo che non solo servano come aiuto, ma aiutino anche a correggere gli errori negli esercizi.

    La prossima cosa di cui hai bisogno sono le condizioni dell'acqua ideali per esercitarti a rotolare un kayak. Il tuo corpo idrico preferito dovrebbe avere acqua calda, calma, limpida e profonda fino alla cintola per rendere la tua pratica di rotolamento il più sicura possibile.

    Una piscina è solitamente il terreno di allenamento ideale o perfetto per far rotolare un kayak, ma se non puoi accedervi, dovresti trovare un corpo idrico che si adatti alle condizioni richieste per iniziare l'allenamento.

    Ricorda di aumentare costantemente il livello di difficoltà delle condizioni intorno a te quando inizi a prendere dimestichezza con il rollio del tuo kayak perché se devi usare questa tecnica in tempo reale, non sarà in condizioni di acqua ideali. 

    Un'altra cosa da ricordare è che anche dopo aver imparato a far rotolare il tuo kayak, dovresti esercitarti di tanto in tanto poiché la pratica rende perfetti e dopo aver praticato per un po' di tempo, rotolare il tuo kayak diventa più intuitivo che cognitivo. 

    Quindi più costruisci il tuo istinto per reagire in tali condizioni, maggiore è la tua probabilità di successo quando devi far rotolare il tuo kayak anche in acque agitate o mosse.

    Suggerimenti da ricordare prima di iniziare la pratica

    1. Scegli la posizione ideale: il tuo sito di pratica deve essere uno con condizioni d'acqua ideali per la tua sicurezza. Se non riesci a trovare una piscina, assicurati che il corpo idrico che scegli sia adatto al conto e fai attenzione alle condizioni del vento e delle onde mentre ti alleni.
    2. Indossa l'attrezzatura appropriata: la tua pagaia è un pezzo essenziale dell'equipaggiamento quando fai rotolare il tuo kayak, quindi per capire completamente come dovrebbe muoversi quando fai rotolare il tuo kayak, dovresti essere dotato dell'attrezzatura giusta come una maschera o occhiali per aiutarti a vedere cosa va in acqua. Vedere la pagaia fa parte del motivo per cui il corpo idrico in cui ti alleni dovrebbe essere libero.
    3. Usa un kayak ribaltabile: come affermato in precedenza, i kayak sono abbastanza stabili, quindi il ribaltamento è raro. La stabilità varia con i kayak, quindi per aiutare nella pratica, dovresti iniziare con un kayak inclinato o non stabile poiché più un kayak è stabile, più difficile sarà rotolare. I kayak Tippy spesso hanno un volume basso, quindi l'uso del kayak con il volume minimo a tua disposizione è l'ideale. Nota che mentre i kayak ribaltabili aiutano a semplificare l'allenamento, non sono un prerequisito per imparare a rotolare e, se non ne hai uno a portata di mano, puoi accontentarti di un kayak più stabile.
    4. Sapere come bagnare l'uscita: questo è un prerequisito prima di imparare a rotolare un kayak. L'uscita bagnata è una tecnica utilizzata dai kayakisti per uscire dai loro kayak in caso di emergenza che di solito è un capovolgimento quando il kayaker non è in grado di raddrizzare il kayak. La tecnica consiste nel capovolgere il kayak e poi liberarsi e scivolare fuori dalla cabina di pilotaggio. L'uscita bagnata deve essere eseguita il più rapidamente possibile per evitare di rimanere intrappolati nel kayak capovolto. L'uscita bagnata può essere eseguita sia da canoisti solitari che in tandem.

    Sapere come bagnare l'uscita prima di imparare a rotolare è importante perché se le cose dovessero andare male, la conoscenza dell'uscita bagnata ti aiuterà a uscire dal tuo kayak in sicurezza.

    Fondamenti di rotolamento di un kayak

    Ci sono due principi di base nel rollio di un kayak su cui si basano le tecniche di rollio. Sono:

    La tua testa dovrebbe uscire dall'acqua per ultima

    Per un buon rollio del kayak, la testa dovrebbe essere l'ultima parte del corpo a lasciare l'acqua. Dato che sei piegato con parte del tuo corpo nella cabina di pilotaggio, i tuoi fianchi dovrebbero essere la prima parte del corpo a lasciare l'acqua, seguiti dalle spalle e infine dalla testa. 

    Sollevare prematuramente la testa metterebbe pressione sul kayak facendolo rimanere a testa in giù.

    Scatto all'anca

    Anche se può sembrare strano, il successo del rollio di un kayak dipende più dai fianchi del kayaker che dalla sua pagaia. La pagaia è essenziale per fornire supporto, ma sono i fianchi che fanno scattare il kayak in posizione verticale completando il rollio.

    Pratica dello scatto all'anca

    Come avrai intuito, lo snap dell'anca non è così semplice come sembra e ci vorrà del tempo per padroneggiarlo, soprattutto perché lo snap dell'anca dovrebbe aver luogo prima di sollevare le spalle e la testa dall'acqua, mentre naturalmente vorrai prima alzare la testa dall'acqua. 

    L'aiutante scelto sarà essenziale in questa fase poiché svolgerà il ruolo della pagaia dandoti supporto impedendoti di entrare più in profondità nell'acqua e farti male. 

    L'aiutante lo fa tenendoti per mano e dandoti supporto mentre fai rotolare il kayak. Per aiutare a praticare questa mossa, di seguito viene fornito un trapano a scatto dell'anca.

    Trapano a scatto all'anca

    1. Il tuo aiutante deve stare in piedi fino alla cintola nell'acqua del luogo di pratica scelto e tenerti le mani.
    2. Con l'aiuto della persona che ti tiene per mano, capovolgi il kayak in modo tale che la tua testa sia nell'acqua con la faccia parzialmente sommersa. Questo viene fatto per simulare un capovolgimento in condizioni controllate.
    3. Usando il tuo aiutante come supporto, prova a far rotolare il kayak con i fianchi o fai scattare il kayak in modo che sia dritto verso l'alto.
    4. Ricorda che non hai nulla da temere poiché il tuo partner fornisce supporto impedendoti di annegare e sei dotato di maschera o occhiali per aiutarti a vedere, quindi concentrati sull'anca che fa scattare il kayak in posizione.
    5. Se fatto correttamente, il kayak che scatta con il lato destro rivolto verso l'alto ti trascinerà e dovresti assicurarti di spostare il tuo corpo nel sedile del kayak nell'ordine sopra menzionato di fianchi, spalle e infine testa.
    6. Esercitati finché non lo padroneggi. La pratica è fondamentale perché noterai che la tentazione di sollevare prima la testa dall'acqua è spesso troppo difficile da resistere, quindi la pratica aiuta a superare quell'impulso.

    Tecniche di rotolamento

    Esistono diverse tecniche per far rotolare un kayak, ma le due più famose per i kayakisti principianti che impareremo oggi sono:

    • Il rullo spazzante o il rullo a vite, e
    • Il tiro da C a C.

    Prima di praticare una di queste tecniche, assicurati che il tuo aiutante sia nelle vicinanze per supervisionare e assicurarti che l'allenamento si svolga in un ambiente sicuro e controllato. Inoltre, non dimenticare di aumentare gradualmente il livello di difficoltà man mano che ti abitui alle tecniche.

    Lo sweep roll e il roll da C a C sono tecniche di rollio adatte ai principianti ed entrambi iniziano allo stesso modo, ovvero con la pagaia nella posizione ottimale per fornire il massimo supporto. 

    Nella vita reale, dopo un capovolgimento, dovrai portare la pagaia in tale posizione prima di iniziare una delle tecniche di rollio, ma come principiante dovresti iniziare la tua sessione di pratica con la pagaia già posizionata in modo da imparare rapidamente le tecniche. 

    Ti consigliamo inoltre di padroneggiare le due tecniche di rotolamento poiché ciascuna ha momenti in cui è più ideale da usare e avere due assi nella manica quando si tratta di sicurezza è sempre meglio che averne uno.

    Se sei destrorso, dovresti iniziare la sessione con la pagaia alla tua sinistra e se sei mancino, dovresti iniziare con la pagaia alla tua destra. Dopo aver imparato a far rotolare il kayak da quel lato, puoi imparare a far rotolare il kayak anche dall'altro lato.

    Entrare in posizione

    I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a simulare un capovolgimento e a metterti in posizione per eseguire il rollio di spazzata o il rollio da C a C.

    1. Una volta seduto sul tuo kayak, tieni la pagaia parallela al tuo kayak e piatta contro la superficie dell'acqua. Assicurati che la superficie di alimentazione della tua paletta sia rivolta verso l'alto.
    2. Quindi capovolgi il kayak piegando la testa in avanti e inclinando il corpo verso la pagaia. Questo sbilancia il tuo kayak facendolo ribaltare.
    3. Dopo aver simulato il ribaltamento ribaltando il kayak, muovi la testa e il corpo verso la superficie dell'acqua e lontano dal kayak. Assicurati di tenere la pagaia sopra la superficie dell'acqua mentre l'altro avambraccio dovrebbe essere premuto contro il lato del kayak per il supporto.

    Il rotolo di spazzata o il rotolo di vite

    Il ruolo di spazzata è la tecnica di rollio più elementare insegnata ai kayakisti principianti. Questa tecnica è ideale per raddrizzare un kayak in acque aperte o piatte e richiede molto spazio per eseguire, quindi non dovrebbe essere eseguita se ti capovolgi in uno spazio ristretto. 

    Lo sweep roll richiede una configurazione inferiore rispetto al roll da C a C, ma qui la pagaia fornisce supporto al kayaker per un periodo più lungo. Lo sweep roll richiede anche più spazio rispetto al roll da C a C per essere eseguito.

    Durante la pratica, dovresti stimare di quanto spazio hai bisogno per eseguire con successo uno sweep roll in modo da poter dire se hai abbastanza spazio per la tecnica in caso di capovolgimento in tempo reale.

    Come spazzare il rotolo

    La procedura per eseguire la tecnica del rollio di spazzamento è riportata di seguito.

    1. Una volta in posizione, fai oscillare la parte anteriore della pagaia in un arco lontano dal kayak.
    2. Inizia a immergere la pagaia in acqua e segui i suoi progressi con la testa ancora immersa nell'acqua. Non dimenticare di indossare la maschera o gli occhiali per aiutare a vedere il movimento della pagaia nell'acqua.
    3. Continua ad aumentare la pressione verso il basso sulla paletta finché non raggiunge i 90 gradi. Il segno di 90 gradi è essenziale perché è a questo punto che la pagaia sarà in grado di fornire il massimo supporto per aiutarti a far rotolare il kayak. 
    4. Una volta che la pagaia è posizionata a 90 gradi, usala come supporto, quindi fai scattare il kayak con il lato destro rivolto verso l'alto. La mossa di schiocco dell'anca sarà facile da eseguire se ti sei esercitato con il trapano a scatto dell'anca.
    5. Raddrizza il tuo corpo lungo il kayak dopo averlo spezzato con l'anca nell'ordine appropriato di fianchi, spalle e infine testa.
    6. Esercitati finché non padroneggi la tecnica.
    7. Ricorda di esercitarti in condizioni controllate con il tuo aiutante nelle vicinanze per aiutarti se le cose dovessero sfuggire di mano e non frustrarti se non riesci a farlo subito. Potrebbe volerci del tempo per perfezionare lo sweep roll.

    Il rotolo da C a C

    Il roll da C a C è anche una famosa tecnica di roll insegnata ai principianti e si pensa che sia più facile da imparare e da padroneggiare rispetto allo sweep roll. 

    Questa tecnica di rotolamento è preferita dai kayakisti di acque bianche perché è più affidabile in condizioni difficili e il kayak di acque bianche comporta la navigazione nelle rapide. 

    Oltre ad essere più facile da imparare, una delle principali differenze tra il rollio da C a C e il rollio di spazzata è che mentre nel rollio di spazzata inizi ad applicare pressione sulla paletta mentre la porti nella posizione di 90 gradi prima di rotolare, la paletta deve essere nella posizione di 90 gradi prima che venga esercitata pressione su di esso nel rullo da C a C. 

    Il rotolo da C a C richiede anche più configurazione e meno spazio rispetto al rotolo di spazzata.

    Come rotolare da C a C?

    La procedura per eseguire la tecnica del rollio da C a C è riportata di seguito.

    1. Una volta in posizione, fai oscillare la pagaia lungo la superficie dell'acqua e posizionala all'incirca a 90 gradi.
    2. Assicurati di tenere la pala della paletta il più vicino possibile alla superficie dell'acqua.
    3. Se sei destrorso, premi l'avambraccio sinistro contro il lato del kayak per fungere da punto di snodo. Se sei mancino, il tuo avambraccio destro fungerà da punto di snodo.
    4. Quindi, applichi una pressione verso il basso sulla paletta e continui ad applicare la pressione finché non senti il supporto che fornisce.
    5. Una volta che hai abbastanza supporto, usi i fianchi per far scattare il kayak con il lato destro rivolto verso l'alto come hai fatto pratica con i nostri esercizi di snap dell'anca. Non dimenticare di raddrizzarti lungo il kayak in modo tale che prima i fianchi, poi le spalle e infine la testa escano dall'acqua.
    6. Pratica la tecnica finché non la padroneggi.
    7. Aumenta la difficoltà delle condizioni che ti circondano e continua a praticare il roll da C a C. Ricorda che questa tecnica di rotolamento è preferita dai kayakisti di acque bianche e le condizioni dell'acqua di ribaltamento nel kayak di acque bianche sono tutt'altro che amichevoli.

    Errori comuni da principiante durante il rollio di un kayak

    Come per la maggior parte delle cose, è praticamente inevitabile che i principianti commettano errori quando imparano a far rotolare un kayak. 

    Di seguito sono riportati gli errori più comuni commessi, quindi puoi prenderne nota e correggerli. Saper rotolare un kayak è un'abilità salvavita, quindi non c'è spazio per errori.

    Portare prematuramente la testa fuori dall'acqua

    Come menzionato più volte in questo articolo, la testa del kayaker dovrebbe essere l'ultima parte del suo corpo a uscire dall'acqua quando fa rotolare un kayak. 

    Un errore comune commesso dai kayakisti è portare la testa fuori dall'acqua prima del momento giusto, e il risultato è che i loro sforzi per raddrizzare la nave sono vani poiché portare la testa fuori dall'acqua mette pressione sul kayak tenendolo capovolto .

    Tenere il corpo e la testa troppo bassi nell'acqua quando si inizia a rotolare

    Il prossimo errore più comune è tenere il corpo e la testa troppo bassi nell'acqua quando si inizia a far rotolare la moto d'acqua. 

    Il risultato è che far rotolare il kayak diventa più difficile e molto probabilmente finirai per portare la testa fuori dall'acqua prematuramente. 

    Per assicurarti che la testa e il corpo siano immersi nell'acqua, cerca di vedere il lato del tuo kayak mentre fai rotolare il kayak. 

    Applicare prematuramente una pressione verso il basso

    Un altro errore comune è applicare una pressione verso il basso sulla pagaia prima che sia nella posizione di 90 gradi. 

    La conseguenza di questa impazienza è che mentre la pagaia fornisce ancora supporto, il supporto potrebbe essere insufficiente e si finisce per non essere in grado di far rotolare il kayak.

    Il kayak può essere un'esperienza divertente e gratificante, ma è importante essere consapevoli delle tecniche corrette per far rotolare un kayak per proteggersi in caso di emergenza. Esistono diverse tecniche di laminazione, ma le due descritte in questo articolo sono le più comuni e le migliori da imparare per i principianti. 

    Esercitati e padroneggiali e amplia i tuoi orizzonti facendo rotolare un kayak e sarai più sicuro sull'acqua. Impiega sempre pratiche di kayak sicure e divertiti in acqua.

    Ciao! Ottieni il primo scoop! 🥏

    Inviamo fantastiche e-mail e promettiamo di non spammare la tua casella di posta! Unisciti alla nostra lista di e-mail per ricevere l'ultimo scoop di guide e recensioni sugli sport acquatici!

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo con gli amici

    Salta al contenuto