Cosa dovresti fare dopo che la tua barca si è arenata e hai stabilito che non ci sono perdite?

Cosa dovresti fare dopo che la tua barca si è arenata e hai stabilito che non ci sono perdite
Tabella dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Cosa significa per una barca incagliarsi?

    Una nave a terra sulla spiaggia o in acque poco profonde si blocca. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che la barca è troppo grande o piccola per il canale o perché il corso d'acqua è diventato troppo basso.

    Quando una barca si incaglia, le persone a bordo e l'ambiente sono entrambi a rischio, poiché la barca potrebbe iniziare ad assorbire acqua e affondare. Le autorità potrebbero essere necessarie per aiutare a liberare la barca a seconda della regione. 

    Ridurre al minimo il pericolo di un incidente operando solo nei canali approvati dalla guardia costiera locale o utilizzando dispositivi di navigazione GPS è un ottimo modo per evitare che una barca si incagli. 

    La prima linea di difesa in caso di incaglio di una barca consiste nel cambiare rapidamente la direzione. Se questo fallisce, colpisci il lato incagliato della tua nave con un martello o un altro oggetto contundente per rimuoverlo.

    Cosa dovresti fare se la tua barca si incaglia?

    Se la tua barca si è arenata, la prima cosa da fare è cercare le perdite. Se sei fortunato a non avere perdite, puoi liberare la tua barca sollevandola e usando un paranco per rimuoverla dalle rocce. 

    Le perdite devono essere bloccate e i componenti danneggiati devono essere riparati o sostituiti se garantito. Puoi anche prendere le seguenti precauzioni aggiuntive:

    • Evacuare i passeggeri dalla barca nel modo più rapido e sicuro possibile.
    • Se la barca è bloccata in acque poco profonde, prova a spingere o tirare l'elica per rimuoverla. Se si trova in acque più profonde, rimuovi il carico che potrebbe rimanere bloccato.
    • Sposta la maggior parte del peso dell'imbarcazione sul lato in cui è affondata di meno.
    • Sforzati di uscire dal mare il prima possibile se la nave si rompe. Se stai nuotando o fai rafting, tieni la testa fuori dall'acqua.
    • Tieni sempre d'occhio le altre navi e i bagnanti. Potrebbero essere disposti ad aiutarti.
    • Se noti qualcuno che ha bisogno e puoi assisterlo senza metterti in pericolo, per favore fallo.

    Come puoi sapere se ci sono perdite?

    Dovresti sempre verificare la presenza di perdite se la tua moto d'acqua si incaglia. Questo potrebbe essere fatto ispezionando lo scafo per danni, controllando le sentine per l'acqua e ascoltando l'acqua proveniente dalle tubazioni o dal motore. 

    Dovrai rimediare a eventuali perdite che noti prima che la tua imbarcazione affondi. Come regola generale, ispezionare la barca a vela per eventuali perdite ogni due settimane. Eventuali perdite che vedi dovrebbero essere riparate immediatamente. Se il tuo yacht ha un pozzo vivo, assicurati che non trabocchi!

    Se le procedure di cui sopra non sono ancora chiare, prendere in considerazione i seguenti suggerimenti per valutare se ci sono o meno perdite:

    • Cerca l'acqua che circonda la barca o sotto di essa.
    • Ascolta l'acqua gorgogliante o gocciolante.
    • Cerca i luoghi umidi sul ponte o sul ventre dell'imbarcazione.
    • Esaminare le pareti interne e il soffitto per individuare eventuali macchie umide.
    • Cerca all'interno della barca eventuali tracce d'acqua e contatta un'azienda di riparazione marittima il prima possibile se ne trovi.

    Se si sospetta una perdita, rimuovere l'acqua il prima possibile e asciugare l'imbarcazione per evitare la formazione di muffe e batteri.

    Cosa fai quando non ci sono perdite?

    Se la tua nave si incaglia e non vengono rilevate perdite, il primo passo è analizzare la situazione. Calcola la quantità di tempo prima che la tua barca sia completamente sommersa. Se è davvero sicuro farlo, sposta la barca dal banco di sabbia o dalla scogliera. 

    Se non è possibile, mantenere la barca in posizione con una fune di traino o un'ancora. Dopodiché, ricontrolla che tutti stiano bene. Quindi, determinare dove è alloggiata la barca e se esistono scogli o ostacoli adiacenti. 

    Quindi iniziare a pompare l'acqua con una pompa di sentina. Se possibile, usa una pompa portatile invece di quella a bordo della tua barca. Tentare di avviare il motore e tornare a terra una volta che la maggior parte dell'acqua è già stata ripulita. 

    Se non riesci ad avviare il motore, chiama il backup. Una società di salvataggio marittimo può decidere di fornirti un certificato di salvataggio se la barca è effettivamente irrecuperabile. Se la barca può essere recuperata, riparala nelle migliori condizioni possibili e sarà di nuovo pronta a salpare.

    Dopo questa rapida rassegna della migliore linea d'azione in caso di incaglio di un'imbarcazione, esaminiamo ogni passaggio in dettaglio per una comprensione approfondita.

     

    Valutazione della situazione

    Questo è diviso in due parti:

    Esaminare il tuo Nave per Any Dimmagine

    Se non hai subito perdite quando la tua nave si è arenata, la tua prima decisione dovrebbe essere quella di ispezionarla per rilevare eventuali danni. Ciò include la ricerca di oggetti rotti o rovesciati, l'ispezione dello scafo e del ponte per danni fisici e l'ispezione di tutti i serbatoi di carburante per perdite. 

    Ciò ti consentirà di determinare se hai bisogno di un carro attrezzi o se il danno può essere riparato da solo. Ecco quattro metodi per individuare i danni:

    1. L'acqua dovrebbe essere almeno due piedi sotto la parte superiore del blocco motore. In caso contrario, potrebbe esserci dell'acqua all'interno del motore. Spegnere il motore e scaricare l'acqua che si è accumulata all'interno.
    2. Quindi, cerca i segni di perdite di liquido di raffreddamento nel radiatore. Se non c'è acqua nel motore o liquido di raffreddamento nel radiatore, è consigliabile fare un breve giro di prova per vedere se ci sono ulteriori problemi.
    3. Rimuovere tutto ciò che potrebbe ostruire il flusso d'acqua. Tutto ciò che potrebbe essere utilizzato come dispositivo di galleggiamento o riparo rientra in questa categoria.
    4. Cerca eventuali cose rotte o spostate sul ponte e sotto.

    Fai l'inventario di il tuo Attrezzature e forniture

    Dopo una valutazione approfondita della tua situazione, inventaria il contenuto della tua imbarcazione per decidere cosa deve essere riparato o sostituito. Se devi rimanere a bordo, assicurati di avere cibo, bevande, carburante e luoghi sicuri a sufficienza nella nave. Soprattutto, garantire la sicurezza di tutti a bordo e rispondere a ogni infortunio.

    Metti in sicurezza la barca 

    La tua moto d'acqua si è appena arenata e sei fortunato che le perdite non facciano parte del tuo mal di testa. I tuoi problemi, tuttavia, sono tutt'altro che finiti; il peggio deve ancora venire. 

    A seconda di quanto sei vicino alla riva, potresti dover uscire e atterrare per la tua sicurezza, soprattutto se è la prima volta che ti trovi in una situazione del genere. Garantire la sicurezza della vostra barca e che sia pronta per l'uso dopo questo disastro è una priorità assoluta. 

    Assicurati che la barca sia sicura prima di lasciarla in modo che non galleggi via. Se abiti vicino a un molo, puoi risolvere il tuo problema collegandoci la tua barca o utilizzando un sistema di ormeggio. Prima di sbarcare a terra, potresti dover abbassare l'ancora della tua nave in mare.

    Se Nnecessario, Requestre Aassistenza

    Se la situazione diventa troppo difficile da gestire, non esitare a chiedere assistenza. È meglio prevenire che curare, come dice l'adagio. 

    Ti consigliamo di contattare il porto turistico locale o il capitano di porto e di attendere l'assistenza dopo aver valutato i danni e raccolto l'inventario. 

    Anche se questo può irritare l'orgoglio di alcuni diportisti, tieni presente che questi professionisti sono addestrati per gestire tutti i tipi di emergenze nautiche e sono la soluzione migliore per uscirne con il minor danno possibile. 

    Conoscere i corsi d'acqua e avere informazioni di contatto per la gente del posto è sempre un'idea intelligente.

    Traino della barca

    Puoi decidere di rimorchiare la tua barca a terra per assistere con i lavori di ristrutturazione dopo essere corso a terra e aver seguito le precauzioni di sicurezza. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare.

    • Scegli il miglior veicolo da traino per barche e pianifica il tuo approccio al traino.
    • Metti in sicurezza la tua barca prima del rimorchio.
    • Assicurati di utilizzare il peso della palla di ormeggio appropriato.
    • Utilizzare una rampa di traino se necessario.

    Pulisci l'area Suril giroing la barca

    Se la tua imbarcazione si è arenata e non hai avuto perdite, dovrai pulire l'area circostante. Ciò comporta il drenaggio di tutta l'acqua e la rimozione di sporco e detriti. Ispezionare anche lo scafo per eventuali segni di danni. Avrai bisogno di asciugare l'area dopo averla pulita. Per accelerare il processo, è possibile utilizzare diversi metodi come l'energia solare e i ventilatori elettrici. Per rimuovere tutta l'acqua dalla barca, puoi usare un soffiatore o un tubo da giardino. Dopo che il vaso si è completamente asciugato, applicare uno strato di antivegetativa. Questa è una procedura fondamentale che proteggerà la tua imbarcazione da ulteriori danni. Una volta completate le riparazioni, la tua moto d'acqua attende di essere utilizzata. 

    Vai avanti

    Una volta che la tua nave è stata ripristinata, continua il tuo viaggio. Rimanere lì e rischiare un altro disastro è inutile a meno che quella non sia stata la destinazione prescelta per tutto il tempo. Evita di incagliarti di nuovo essendo più cauto nel tuo viaggio.

    Aspettati sempre l'imprevisto durante la navigazione e, se la tua barca si incaglia, adotta le precauzioni di cui sopra per essere sicuro.

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo

    Condividi questo con gli amici