Remo contro pagaia

Remo contro pagaia La differenza tra pagaia e remo
Tabella dei contenuti
    Aggiungi un'intestazione per iniziare a generare il sommario

    Qual è la differenza tra pagaie e remi?

    Tutti in una volta o nell'altra ci siamo imbattuti nelle parole "pagaia" e "remo". Sono attrezzature popolari negli sport acquatici e vengono solitamente utilizzate per spingere le moto d'acqua nell'acqua. 

    Poiché gli sport acquatici e in particolare gli sport di paddle guadagnano popolarità ogni giorno, sempre più persone si trovano in acqua interessate a praticare uno sport acquatico o l'altro. 

    Ciò ha causato un aumento del numero di persone che devono conoscere diverse attrezzature per sport acquatici e quando dovrebbero essere utilizzate. 

    Sebbene molte persone li usino in modo intercambiabile, pagaie e remi sono in realtà diversi e hanno usi diversi. Esploriamo cosa rende diversi questi due equipaggiamenti per sport acquatici in questo articolo.

    Cos'è un remo?

    Un remo è un attrezzo allungato con una lama a un'estremità, utilizzato per muovere una barca attraverso l'acqua remando. 

    I remi sono spesso accoppiati in coppia e usati insieme per spingere la barca in avanti o indietro usando un movimento ritmico avanti e indietro; sono usati per muovere una barca attraverso l'acqua spingendo e tirando il remo. 

    I remi sono remati da un vogatore, che usa il proprio corpo per fornire potenza e controllo. I remi sono generalmente realizzati in legno o metallo. Alcune moto d'acqua che fanno uso di remi sono barche a remi, barche spazzatrici, skiff, gommoni, barche a teschio e tender per yacht.

    Cos'è una pagaia?

    Una pagaia è un attrezzo utilizzato per azionare una barca o un'altra moto d'acqua. In genere è lungo circa 18 pollici e può essere a lama singola o doppia. 

    Esistono molti tipi diversi di pagaie, ma il tipo più semplice è un pezzo piatto di legno o plastica con un bordo arrotondato. Spingi la barca con la pagaia e usi le mani per guidare. 

    Le pagaie sono usate per pagaiare. Alcuni popolari sport di paddle includono kayak, canoa e stand-up paddle boarding. 

    In kayak e canoa, una pagaia viene utilizzata per spostare la moto d'acqua attraverso l'acqua mentre in stand-up paddle boarding una persona usa una pagaia per spingersi attraverso l'acqua. 

    Gli sport con la pagaia sono così chiamati perché implicano l'uso di una pagaia per navigare nei corsi d'acqua. Sono un modo divertente per rilassarsi e allenarsi.

    Differenze tra pagaie e remi

    1. I remi sono attaccati alla moto d'acqua mentre le pagaie no

    Una delle principali differenze tra questi pezzi di equipaggiamento è la loro posizione su una moto d'acqua. Mentre le pagaie sono separate dalla moto d'acqua, i remi sono attaccati ai lati della barca da uno scalmo o uno scalmo. 

    Lo scalmo o scalmo è a sua volta fissato alla barca e funge da fulcro fisso o scorrevole. Durante la voga, il vogatore trasferisce l'energia dal proprio corpo all'impugnatura dei remi e poi alle pale. 

    Questa energia è ciò che spinge la barca attraverso l'acqua. A differenza del canottaggio in cui lo scalmo o lo scalmo è il fulcro, negli sport a pagaia come kayak e canoa, le spalle o le mani dell'avventuriero/sportivo fungono da punto di snodo per applicare energia alla pagaia e navigare in acqua.

    2. Remi e pagaie sono usati in modo diverso

    C'è un motivo per cui le pagaie sono preferite dagli avventurieri ed è perché ti fanno vedere dove stai andando. 

    Hai indovinato, i remi ti fanno muovere con la schiena girata verso la tua destinazione e devi costantemente guardarti alle spalle se vuoi un viaggio sicuro. 

    Il metodo di propulsione ricade sul meccanismo di lavoro di ciascuna di queste attrezzature idriche. I paddlers usano le loro pagaie per creare slancio in avanti. 

    Ciò si ottiene tirando l'acqua ad ogni colpo, spingendo la nave nella direzione in cui è rivolto il canoista. 

    Pagaiare ti consente quindi di vedere dove stai andando ed è preferito dalla maggior parte, specialmente quando esplori un nuovo ambiente. I remi funzionano nella direzione opposta delle pagaie. 

    Mentre le pagaie tirano l'acqua verso la moto d'acqua per ottenere lo slancio in avanti, i remi spingono via l'acqua creando essenzialmente uno slancio all'indietro. 

    Per il canottaggio, il canoista è tenuto a sedersi con la schiena girata nella direzione in cui sta andando. Non è difficile capire perché gli avventurieri preferiscono la pagaia.

    3. Nella costruzione di ciascuna attrezzatura vengono utilizzati materiali diversi

    Un altro modo semplice per distinguere pagaie e remi è il materiali da cui sono realizzati. Le pagaie sono solitamente realizzate con materiali resistenti pur essendo leggeri come alluminio, fibra di carbonio e fibra di vetro. 

    Questo per garantire che la pagaia sia sufficientemente leggera per essere utilizzata da canoisti di tutte le età e abbastanza forte da spingere la moto d'acqua in acqua e aiutare a navigare anche in condizioni pericolose.

    La maggior parte dei remi sono tuttavia realizzati in legno duro come il frassino e sono quindi notevolmente più pesanti delle pagaie. 

    È importante sapere che questa differenza non è scolpita nella pietra in quanto esistono remi in fibra di carbonio per coloro che si dedicano al canottaggio agonistico mentre le pagaie in stile canoa sono generalmente realizzate in legno duro.

    Sebbene non sia assoluta, questa differenza ti fa sapere che se l'attrezzatura è leggera, probabilmente è una pagaia e, in caso contrario, è molto probabilmente un remo.

    4. I muscoli coinvolti e la forza fisica necessaria per utilizzarli

    Un'altra differenza tra queste due apparecchiature di propulsione risiede nel loro utilizzo. Il canottaggio ha un impatto su tutto il corpo, mentre la pagaiata no. 

    Nel canottaggio, le braccia e la schiena non sono le uniche fonti di energia per la propulsione; le tue gambe possono aggiungere più potenza a ogni colpo di remo aiutandoti a coprire più terreno. 

    Ciò è particolarmente evidente nelle palestre e nelle barche a remi in cui l'intero sedile scorre avanti e indietro con lo sforzo di remare.

    Al contrario, nella pagaiata, la corsa in avanti è aiutata dai muscoli addominali e obliqui con i muscoli della schiena e delle braccia che supportano il movimento; trasferiscono la forza alla pagaia e quindi spingono la moto d'acqua. 

    A differenza del canottaggio, le gambe hanno poco a che fare con la propulsione della moto d'acqua e aiutano principalmente il canoista a mantenere l'equilibrio in canoa, kayak o altre moto d'acqua.

    5. Tecnica del tratto

    Remi e pagaie differiscono nella tecnica del colpo poiché non sono la stessa cosa. Le pagaie essenzialmente ti portano in avanti mentre i remi ti portano indietro. 

    Una delle principali differenze tra questi due dispositivi di propulsione è che la pagaiata richiede una singola pagaia che potrebbe essere a lama singola o doppia. 

    Il canoista tiene la pagaia con entrambe le mani e la pala della pagaia entra in acqua su entrambi i lati della moto d'acqua spingendola in avanti. 

    Il canottaggio invece richiede generalmente due remi fissati su entrambi i lati della barca. Il vogatore tiene un remo in ogni mano e li usa per muovere la nave attraverso l'acqua. 

    L'unica eccezione a questo è il canottaggio che utilizza un remo e richiede un controllo a due mani di quel remo.

    6. Design e aspetto

    Una differenza fondamentale e un buon modo per distinguere remi e pagaie è il loro aspetto. Ormai sai già che un remo è monopala e fissato al lato della barca da uno scalmo o scalmo che funge da fulcro durante la voga. 

    Sai anche che due remi sono tipicamente coinvolti nel canottaggio; uno posizionato su ciascun lato della barca. Le pale invece possono essere mono o bilama a seconda della destinazione d'uso. 

    Questo rende le pagaie le più versatili delle due attrezzature. I canoisti e le travi di solito usano pagaie a lama singola poiché consentono curve e controllo rapidi. 

    Tuttavia, i kayakisti amano le pagaie a doppia lama perché rendono la pagaiata più veloce ed efficiente. Le pagaie a doppia lama sono anche meno faticose da usare fisicamente.

    7. Natante previsto

    Come puoi immaginare, con diversi stili di propulsione delle navi attraverso l'acqua, pagaie e remi si adattano a diversi tipi di moto d'acqua. 

    Pagaie sono comunemente usati per la navigazione in kayak, canoe, stand-up paddleboard e gommoni. Sono famosi negli sport d'avventura.

    I remi sono invece utilizzati su barche a remi, barche a remi, palelle e tender per yacht. Con questa conoscenza, sai che alcune navi sono associate a pagaie o remi e puoi facilmente identificare l'attrezzatura in base a quella.

    8. Da dove pendono?

    I remi sono mantenuti in posizione grazie agli scalmi. Uno scalmo è un tipo di meccanismo di bloccaggio utilizzato sui remi. Consiste in un paio di braccia che tengono fermo il remo e sono attaccate al manico del remo. 

    Quando l'utente tira il remo, lo scalmo si sblocca, consentendo all'utente di ruotare il remo. Lo scalmo può essere stretto o allentato a seconda della situazione. 

    Gli scalmi mantengono il remo in posizione, impedendogli di scivolare e di far perdere velocità alla barca. Le pagaie a differenza dei remi non sono attaccate a nulla e trascorrono la maggior parte del viaggio nelle mani del canoista. 

    Le pagaie si basano sul fatto che il canoista abbia il controllo della sua moto d'acqua e, in quanto tale, se la pagaia cade in mare, devi andare a recuperarla. 

    Se hai intenzione di navigare in acque agitate, potrebbe essere una buona idea investire in un leash da paddle. Il leash della pagaia ti assicura di non perdere la pagaia se cade in mare o anche se la tua nave si capovolge.

    9. Prestazioni e velocità

    Un altro modo per distinguere pagaie e remi è il modo in cui trasportano sull'acqua. Quale metodo di propulsione ti porterà più velocemente a destinazione? 

    Le prestazioni di pagaie e remi dipendono naturalmente da alcuni fattori come le condizioni meteorologiche e dell'acqua, le dimensioni della nave, la forza del canoista o del vogatore, ecc. 

    In condizioni simili, il canottaggio è il metodo di propulsione più veloce. Questo ha senso poiché i muscoli delle gambe contribuiscono allo slancio del canottaggio mentre non accade nulla del genere durante la pagaiata. 

    I remi sono di conseguenza il metodo preferito di propulsione negli sport di canottaggio. È anche per questo che le barche più grandi sono dotate di remi al posto delle pagaie.

    Le pagaie a doppia lama offrono anche quando si tratta di velocità, specialmente se abbinate a una moto d'acqua ad alte prestazioni. Di solito vengono battuti in condizioni di acque calme. La pagaiata è tuttavia il metodo preferito di propulsione in acque agitate.

    10. Prezzo di mercato

    Anche le pagaie e i remi differiscono nel prezzo. Naturalmente, i remi sono più costosi delle pagaie. Per uno, hai bisogno di due remi invece di una singola pagaia. 

    Inoltre, i remi in legno duro di alta qualità con scalmi in metallo sono destinati a costare più di una tipica pagaia. 

    Se ti stai avvicinando agli sport acquatici, un kayak con una pagaia a doppia lama metterà a dura prova le tue finanze meno di una barca a remi con un paio di remi. Non sorprende che la maggior parte delle persone scelga kayak e paddleboard come prima moto d'acqua.

    Remi e pagaie sono entrambi usati per spingere le moto d'acqua attraverso l'acqua, ma hanno caratteristiche diverse che li rendono più adatti a compiti diversi.

    I remi sono tipicamente usati nelle barche più grandi, mentre le pagaie sono più comuni in canoe e kayak. I remi sono anche migliori per remare in linea retta, mentre i paddle sono migliori per sterzare e manovrare. 

    I remi sono in genere più lunghi e hanno una lama più spessa delle pagaie. Le pagaie sono anche meno costose dei remi, il che le rende più convenienti. 

    Le pagaie spingono l'imbarcazione nella direzione in cui è rivolto il canoista, mentre i remi spingono la nave all'indietro, costringendoti a guardare costantemente sopra la tua spalla, specialmente se stai remando da solo. 

    Il canottaggio che fa uso di remi è generalmente più veloce nelle acque più calme, ma la pagaiata è preferita in acque mosse in quanto offre un migliore controllo dell'imbarcazione in condizioni pericolose. 

    Il canottaggio fornisce anche un allenamento migliore poiché tutti i muscoli del corpo sono coinvolti nella propulsione della nave mentre le gambe forniscono principalmente stabilità durante la pagaiata.

    Queste differenze e altro ancora distinguono questi due strumenti di propulsione per moto d'acqua e ti aiuteranno a differenziarli. 

    Si spera che la prossima volta che la famiglia o gli amici useranno questi termini in modo intercambiabile, sarai in grado di spiegare loro che in realtà sono diversi e hanno usi diversi. 

    Prima di entrare in acqua, ricordati di scegliere l'attrezzatura di propulsione più adatta alla tua moto d'acqua. Se fai kayak, canoa, rafting o paddle boarding, hai bisogno di una pagaia. 

    Ogni volta che devi remare o utilizzare una motoscafo, una pala, una barca a remi o altre navi simili, usa un paio di remi. Ricorda sempre di stare al sicuro e divertirti in acqua.

    Ciao! Ottieni il primo scoop! 🥏

    Inviamo fantastiche e-mail e promettiamo di non spammare la tua casella di posta! Unisciti alla nostra lista di e-mail per ricevere l'ultimo scoop di guide e recensioni sugli sport acquatici!

    it_ITItaliano

    Mettilo su Pinterest

    Condividi questo con gli amici

    Salta al contenuto